• Edizione di venerdì, 30 Settembre, 2022

L’estate non decolla, il meteo resta instabile

eris
Giugno09/ 2016

ESTATE ANCORA NON DECOLLA, METEO INSTABILE – L’anticiclone dapprima si sbilancerà sull’Europa occidentale, poi verrà indebolito dalle correnti nord atlantiche. Risultato: la nostra penisola tornerà a rimanere esposta agli impulsi instabili dal Nord Europa, con tutte le conseguenze del caso. In particolare una prima perturbazione ci interesserà nella seconda parte della settimana.

GIOVEDI ROVESCI E TEMPORALI ANCHE AL CENTROSUD – Giovedì il fronte instabile si estenderà anche alle regioni centrali dove avremo rovesci e temporali frequenti, anche qui localmente intensi. Maggiore instabilità pure al Sud con qualche acquazzone o temporale in primis sulle aree appenniniche, ma occasionalmente anche su restante Molise, Puglia, Basilicata, isolati anche tra Sicilia e Calabria. Piogge e rovesci insisteranno inoltre al Nordest, mentre al Nordovest si avrà un graduale miglioramento. Venerdì ancora qualche nota instabile al Centrosud ma la tendenza è verso un miglioramento. Al Nord e in Sardegna la giornata sarà infatti ben soleggiata.

TENDENZA WEEKEND – Torna a peggiorare al Nord fin da Sabato, dove la giornata si annuncia grigia e piovosa, marginalmente al Centro con fenomeni soprattutto tra Toscana e Marche; meglio al Sud sebbene con isolati rovesci non esclusi in primis sulle tirreniche nella giornata di Domenica.

INSTABILITA’ ANCHE LA PROSSIMA SETTIMANA – Almeno fino a metà mese nuovi rovesci e temporali sparsi interesseranno la nostra Penisola, specie i settori centro-settentrionali, mentre con il passare dei giorni è attesa la rimonta dell’anticiclone africano sul Mediterraneo che dovrebbe riportare un clima decisamente più caldo al Meridione.

eris