• Edizione di mercoledì, 25 Novembre, 2020

Alla scuola di musica Biagini le audizioni per l’Orchestra giovanile europea

eris
Novembre10/ 2016

Si sono svolte nei giorni scorsi alla scuola comunale di musica ‘Biagini’ di Foligno le audizioni per i giovani musicisti, di età compresa tra 16 e 24 anni, candidati a far parte dell’Orchestra Giovanile Europea (Euyo) per un intero anno di attività concertistica e di tournée in giro per il mondo. Foligno è stata una delle sole tre città in Italia, insieme a Roma e Milano ad essere stata scelta come sede per le audizioni di questa importante Istituzione Europea (Euyo è l’unica orchestra al mondo “nata” dalla votazione dei singoli rappresentanti dei 28 stati membri dell’Unione Europea, in una riunione plenaria del Parlamento Europeo). Si tratta di un altro importante riconoscimento per la realtà musicale folignate che inizia essere conosciuta anche in ambito nazionale ed internazionale. I musicisti – una ventina – arrivati da tutta Italia (Padova, Pescara, Reggio Emilia, Modena, Arezzo) hanno scelto la sede di Foligno per svolgere le audizioni e che non si sono fatti scoraggiare dai recenti eventi sismici, tanto che non c’è stata nessuna defezione rispetto agli arrivi previsti e in molti hanno soggiornato nelle strutture ricettive del centro storico. Di grande levatura anche la commissione esaminatrice presieduta da Giovanna Berti, in veste di rappresentante dell’Orchestra Giovanile Italiana.

eris