• Edizione di martedì, 23 gennaio, 2018

Il nuovo anno non rallenta la marcia dei falchetti, Foligno-Giove 4-0

PIXE!
gennaio08/ 2018

Comunicato di ASD Foligno Calcio – Si è disputata la sedicesima gara (prima del girone di ritorno) del campionato di Promozione regionale girone B. La gara Foligno-Giove svolta allo stadio “Enzo Blasone” di Foligno (PG) è terminata 4-0 in favore del Foligno.

Le Feste saranno passate, ma le bollicine di spumante il Foligno ancora le fa avvertire: 4-0 al Giove nella prima gara dell’anno (nonché prima giornata del girone di ritorno). Il 2018 comincia quindi subito bene, con i Falchi imbrigliati nel primo tempo dalla fisicità dei ragazzi di Buzzicotti, ma poi assolutamente travolgenti nella ripresa.
LA SFIDA – Si profila da subito una partita insidiosa per il Foligno: la squadra di Armillei preme, ma gli ospiti sono molto fisici e ben corazzati sulle fasce, dove i Falchi non riescono a sfondare. Nonostante le difficoltà, i bianco-azzurri hanno due belle occasioni in avvio: al 10’ Cavitolo va al cross dalla sinistra, il pallone filtra in area e di controbalzo Agostini scaglia un gran tiro, ma è ottima la risposta bassa del portiere Santini. L’estremo giallo-blù si esalta anche al 18’: delicato cross di Agostini sul secondo palo, colpo di testa di Gjianj e Santini chiude in angolo. Per il resto ci prova un paio di volte Cavitolo con tiri da fuori, ma senza esito. Il Giove tiene molto bene. Petterini (42’) è invece provvidenziale a intervenire in scivolata e murare una pericolosa penetrazione di Gentili. Primo tempo a reti inviolate, ma la ripresa prende un preciso verso dopo 3’. Tanti sono infatti i minuti che servono al Foligno per sbloccarla: azione di contropiede, Gjinaj per vie centrali allarga per Cascianelli che in area da posizione laterale la mette al “sette” con un tiro a incrociare (1-0). Per il Giove è una bella mazzata, seguita subito dal 2-0: ancora azione avviata da Gjinaj, che permette ad Agostini all’interno dei 18 metri di trovare al centro Cavitolo, che apre il piattone che supera ancora Santini. Il Gjinaj in versione assist-man si ripete avviando in verticale al 9’ Braccalenti (diagonale deviato dal portiere) e all’ 11’ Cavitolo (Santini neutralizza in uscita il suo colpo sotto). Al 16’, però, l’assist per Cavitolo è perfetto: il numero 10 folignate si presenta tutto solo davanti a Santini accompagnato lateralmente da Braccalenti, che riceve il regalo del compagno e realizza il 3-0. Poker che arriva al 26’: altro sfondamento centrale di Cavitolo; pallone lavorato in area e messo al centro dove in sforbiciata Gjinaj realizza un grande gol. C’è tempo nel finale per rivedere in campo dopo un lungo stop (oltre a Biviglia, partito titolare, e il giovane Bocciolini) anche l’attaccante Iachettini, che al 36’ avrebbe sui piedi anche la battuta di un rigore (concesso per fallo di Bonnani su Ziarelli) gentilmente lasciatagli da Gjinaj: “Caino”, come è soprannominato, però si fa prendere dall’emozione e calcia alto dal dischetto. Rimane quindi 4-0, ma va più che bene per inaugurare il 2018.

Di seguito le dichiarazioni del tecnico del Foligno Antonio Armillei al termine del match: «Nel primo tempo non riuscivamo a trovare le situazioni giuste; siamo partiti abbastanza bene avendo due occasioni, ma poi abbiamo faticato, risultando macchinosi e sbagliando vari appoggi. Ci sta dopo una sosta. Nell’intervallo ho deciso di passare al 4-4-2 e le cose sono andate bene: abbiamo sbloccato la gara e con gli spazi diventiamo micidiali. Peccato per il rigore sbagliato da Iachettini, al rientro dopo il lungo stop, ma mi ha fatto estremamente piacere il gesto di Gjinaj che gli ha lasciato la battuta del penalty».

FOLIGNO – GIOVE 4-0
FOLIGNO: Roani, Ziarelli, Pagliarini (39’ st Bocciolini), Biviglia (17’ st Salvucci), Petterini (41’ st Bucciarelli), Acciarresi, Gjinaj, Agostini, Braccalenti, Cavitolo (29’ st Iachettini), Cascianelli (20’ st Toma).
A disp.: Traballoni, Montanari. All.: Armillei.
GIOVE: Santini, Idili (10’ st Ferjani), Straminelli, Leonardi, Mencarino, Pinzaglia, Colasanti (39’ st Cantamessa), Bordoni, Dormi (17’ st Martinelli), Gentili (29’ st Bonanni), Fantauzzi (17’ st Paoletti).
A disp.: Schiaroli, Ippoliti. All.: Buzzicotti.
ARBITRO: Cravotta di Città di Castello (Granci di Città di Castello – Mattoni di Città di Castello).
MARCATORI: 3’ st Cascianelli, 6’ st Cavitolo, 16’ st Braccalenti, 26’ st Gjinaj (F).
NOTE: spettatori 250 circa. Al 36’ st Iachettini (F) calcia alto un rigore. Ammoniti: Cavitolo (F). Angoli: 6-5. Recupero: 1’ pt, 0’ st.

PIXE!