• Edizione di martedì, 21 Gennaio, 2020

Presentata la tappa a cronometro del Giro d’Italia

eris
Ottobre29/ 2016

E’ stata presentata a Foligno, nella sala del Consiglio comunale, la decima tappa del Giro d’Italia, che si svolgerà con una cronometro, tra Foligno e Montefalco, per circa 40 chilometri toccando anche i territori comunali di Bevagna, Giano dell’Umbria e Gualdo Cattaneo. “E’ una grande occasione per la promozione dello sport e del territorio – ha detto il sindaco di Foligno, Nando Mismetti – oltre ad una grande soddisfazione perché il Giro d’Italia torna a Foligno nella sua centesima edizione”. Il sindaco di Montefalco, Donatella Tesei, ha parlato di.“evento sportivo che si lega all’economia del territorio” sottolineando l’apporto del Consorzio di tutela del Sagrantino. Il sindaco di Giano dell’Umbria, Marcello Bioli, ha messo in evidenza “quanto è stato importante aver creduto in questo Consorzio” mentre il vicesindaco di Gualdo Cattaneo, Elisa Benvenuta, ha parlato dell’importanza della collaborazione “tra soggetti pubblici e privati”. Per Carlo Roscini, presidente della Federciclismo umbra, “c’è la possibilità ancora una volta di vivere giornate importanti con una tappa a cronometro che, per la sua particolarità, nella prima settimana di gara, potrà incidere sull’esito finale della corsa rosa”. Amilcare Pambuffetti, del Consorzio di tutela del Sagrantino, ha detto che “è stato un bellissimo risultato nell’anno in cui il Consorzio compie 25 anni”. Enrico Tortolini, consigliere incaricato per lo sport, ha affermato che “la collaborazione fra vari soggetti ha portato un’altra volta Foligno e i territori circostanti ad ospitare il Giro d’Italia”. Domenico Metelli, presidente dell’Ente Giostra della Quintana, ha rilevato che “ancora una volta il Giro d’Italia tocca Foligno: è la dimostrazione che la macchina organizzativa funziona a dovere”.

eris