• Edizione di sabato, 25 Maggio, 2019

Foligno-Flaminia partita rinviata

Giorgio Polli
Gennaio09/ 2017

“Questa partita non s’ha da fare”; Al “Blasone terreno ghiacciato e l’arbitro Sig. Giaccaglia di jesi riunitosi con i due capitani decide che è rischioso giocare e la partita viene rinviata. A far optare per questa decisione anche il fatto che l’acqua dell’impianto di riscaldamento ed acqua calda gelava nei tubi non potendo quindi riscaldarsi per le docce. Arrivato anche il tecnico della caldaia che ha dovuto rilasciare la documentazione scritta che nulla poteva esser fatto al momento per far ripartire la caldaia in blocco. Quindi le due squadre non possono far altro che prendere la via di casa; gli ospiti scontenti per il “viaggio a vuoto” con il tecnico che si lamenta «»Secondo me si poteva giocare con un po’ di impegno in più. Il calcio è un’altra cosa, in Serie D bisogna essere professionali. Il campo non è stato spazzolato, non sono state fatte le linee (mezzo campo è stato lavorato e mezzo no, ndr.) dopo la neve di 3 giorni fa. Non ci piace essere presi in giro, visto che c’è un campo adiacente (quello della Vis, ndr.) che è pulito. Ci vuole rispetto»

Per il Foligno, invece, è andata bene visto che erano in lista solo 11 giocatori; altri ne arrivano tra oggi e domani che verranno subito tesserati per la prossima trasferta di L’Aquila.

Giorgio Polli