• Edizione di giovedì, 23 Gennaio, 2020

Il Foligno esce a testa alta dal Barbetti, il Gubbio vince per 1-0 e festeggia la promozione in Lega Pro

PIXE!
Aprile25/ 2016

UN FOLIGNO CHE ESCE A TESTA ALTA nel derby contro il Gubbio, capolista del girone che grazie anche alla imprevista sconfitta del Gavorrano a Sansepolcro, si trova quasi inaspettatamente a festeggiare in anticipo la pronozione in Lega Pro. Merito certo della professionalità della società eugubina che ha saputo rafforzarsi nel mercato invernale e non ha avuto problemi inaspettati come quelli vissuti a Foligno, quasi come nel copione di una commedia napoletana. Pioggia battente, ma non freddo, per tutta la gara. Primo tempo con il Gubbio piů determinato a vincere e meglio disposto in campo, che sinporta in vantaggio al 19′ su azione da calcio d’angolo finalizzata da Degrossi. Secondo tempo con il Foligno che vuole raggiungere il pareggio e ha due occasioni per raggiungerlo, prima con l’ex Gubbio Balistreri che prova a finalizzare un cross dalla destra di Napolano, ma la spaccata di sinistro non centra la porta. Poi Volpe è costretto a parare su tito insidioso da fuori area di Napolano.

Balistreri beccato ad ogni occasione da parte del pubblico locale, per via della recente vicenda del “tentativo di combine” che l’attaccante palermitano ha fatto emergere e di cui si sta occupando l’ufficio inchieste federale.

Nella curva riservata al settore ospiti erano presenti circa 130 tifosi folignati che hanno tifato per tutti i 90 minuti della gara ed oltre… encomiabili! 

La sconfitta toglie l’obiettivo play-off, e fa scendere il Foligno a metà classifica, in un deludente nono posto. Si riparte martedì con qualcosa di positivo, dovrebbero arrivare i bonifici relativi ai compensi del mese di gennaio; meglio tardi che mai!

GUBBIO – CITTÀ DI FOLIGNO 1-0
GUBBIO (4-3-3): Volpe; Bouhali (46’ st Tibolla), Marini, Di Mario, Degrassi; Conti, Croce (44’ st Bartoccini), Romano; Ferretti, Zuppardo (36’ st Crocetti), Ferri Marini.
A disp.: Monti, Fumanti, Schiaroli, Petti, Cuccia, Sciamanna.
All.: Magi.
CITTÀ DI FOLIGNO (4-4-2): Farroni; Arboleda, Gennari (26’ pt Fapperdue), D’Aiello, Gentile; Cicerello (19’ st Keqi), Ubaldi, D’Allocco, Napolano (30’ st Cavitolo); Di Paola, Balistreri.
A disp.: Ranieri, Giambi, Monaco, Labate, Mancinelli, Burini.
All.: Imbimbo.
ARBITRO: Carella di Bari (Assistenti: Bruni di Brindisi – Laudato di Taranto)
MARCATORI: 19’ pt Degrassi
NOTE: spettatori 1509 totali per un incasso di 10.928 €. Allontanato al 45’ pt il tecnico Magi (G) per comportamento non regolamentare. Ammoniti: Gentile (CdF), Croce (G), Napolano (CdF), D’Aiello (CdF), Balistreri (CdF), Marini (G), Ferretti (G), Arboleda (CdF). Angoli: 7-1. Recupero 2’ pt e 4’ + 1

PIXE!