• Edizione di mercoledì, 27 Maggio, 2020

Trovato morto l’anziano scomparso nella zona di Montebibico

eris
Aprile18/ 2016

Si sono concluse alle ore 5 di lunedì 18 aprile le operazioni di ricerca e recupero del corpo, ormai senza vita dell’anziano scomparso nella zona di Montebibico, al confine con la provincia di Terni.

L’anziano era andato a fare una passeggiata nei boschi intorno a casa sua. Così i famigliari allarmati per il mancato rientro ed il sopraggiungere della notte hanno deciso di allertare i soccorsi.

Le operazioni di ricerca iniziate alle ore 21 dalle squadre del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) intervenute con 20 tecnici da Terni, Perugia e Spoleto con 5 automezzi 4×4 insieme a Vigili del Fuoco, Carabinieri e Gruppi di Protezione Civile coordinati dal Servizio di Protezione Civile del Comune di Spoleto, si sono protratte fino alle ore 1:30 di questa notte.

Ora in cui una squadra del SASU ha rinvenuto il corpo dell’anziano ormai senza vita, probabilmente per un malore, in una zona molto impervia con piccole verticali di roccia. Le operazioni di recupero, iniziate dopo l’autorizzazioni dell’autorità competente, sono state effettuate e dirette dal Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) e si sono concluse alle ore 05:00 di questa mattina.

eris