• Edizione di domenica, 31 Maggio, 2020

Spello, torna Oleide: ecco il programma

PIXE!
Aprile12/ 2016

Dal richiamo al concetto di eroe e mito, la cui fama dura da secoli, nasce il nome ‘Oleide’. Una manifestazione ideata e promossa dalla BCC di Spello e Bettona, che per la sua mission peculiare di banca locale vuole rafforzare la presenza sul territorio dando un contributo concreto alle realtà produttive che vi operano.

Il 23 e il 24 aprile prossimi torna quindi la terza edizione di un evento organizzato per creare una rete tra le banche di credito cooperativo e le strutture del loro movimento quali Federazioni locali, Federazione nazioneale ed Iccrea. L’idea di Oleide, nata nel 2013, ha precorso l’esigenza principale che è alla base oggi  della riforma del credito cooperativo, la necessità di creare rapporti forti e vincoli stretti fra le varie BCC attraverso la creazione di un vero e proprio gruppo bancario.

Dunque, obiettivo di Oleide è quello di fare rete tra i soci BCC e i loro servizi, una rete capace di stimolare un dialogo e una reciproca promozione tra i territori delle BCC aderenti creando occasioni concrete di incontro e di confronto attraverso le risorse del territorio.

Di qui la scelta di legarsi all’olio extravergine di oliva, uno dei prodotti che meglio caratterizza l’alimentazione, la tradizione e l’economia di quasi tutto il territorio italiano. E visto che l’evento si svolge a Spello è stata scelta una disfida gastronomica con protagonista l’olio. Le BCC d’Italia, invitate all’evento, verranno in rappresentanza con i prodotti e  i produttori dei propri territori per partecipare alla “disfida della bruschetta”, un momento di condivisione gastronomica e sociale, per conoscere il potenziale racchiuso nei soci delle BCC, che ad oggi sono oltre 2 milioni. Una vera e propria gara tra alcuni dei migliori oli extravergine italiani dei territori rappresentati dalle BCC.

La mattina di domenica 24 aprile in piazza della Repubblica a Spello, una giuria composta da esperti decreterà come vincitore la BCC che meglio avrà saputo interpretare la “Sua Bruschetta” e valorizzare i prodotti tipici della propria zona, anche tramite l’utilizzo dell’olio tipico del territorio di provenienza. Il primo premio della Disfida della bruschetta 2016 è un’opera realizzata da Elvio Marchionni, artista spellano di fama internazionale.

L’olio di oliva ha una storia lunga millenni e oggi più che mai si conferma come protagonista dell’alimentazione, della bellezza, della tradizione, della cultura e dell’economia di interi territori.

È dall’Umbria, una delle regioni italiane ad alta vocazione olivicola, e da Spello in particolare che nasce l’idea di celebrarne il valore in forma quasi epica, allestendo una vera e propria disfida che coinvolge e mette in rete alcuni dei territori italiani che si distinguono per la coltivazione e la produzione di olio extravergine di oliva.

Quest’anno, momento clou dell’evento sarà la tavola rotonda sulla riforma del Credito Cooperativo (23 aprile, ore 15.30, teatro Subasio di Spello), il cui iter legislativo è presumibile si concluda entro il prossimo 18 aprile. Spello sarà quindi la prima occasione di confronto a livello nazionale sui temi reali della riforma e quindi sulle sue conseguenze.

Massimo Meschini, presidente della BCC Spello e Bettona, esprime grande soddisfazione per essere riuscito a portare a Spello, al tavolo dei relatori, il vice ministro dell’economia Enrico Morando, autore della riforma in oggetto, il presidente di Federcasse Alessandro Azzi, un rappresentante del Gruppo Bancario Iccrea Holding, il presidente della Federazione Trentina della Cooperazione Giorgio Fracalossi, il direttore Generale BCC di Roma Mauro Pastore e Giulio Romani, segretario Nazionale First Cisl.

La tavola rotonda sarà un momento di confronto e di dibattito per parlare del futuro di questo cambiamento epocale. Testimonianza dell’importanza di questo momento a Spello è il patrocinio all’evento, arrivato da Federcasse.

Oleide prevede, inoltre, iniziative collaterali legate all’olio, come degustazioni guidate, laboratori del gusto in collaborazione di Slow Food, momenti di confronto e di promozione per il territorio.

Tag:,
PIXE!