• Edizione di mercoledì, 27 Maggio, 2020

Esoscheletro in dono al Centro riabilitazione di Trevi

eris
Aprile28/ 2016

Sabato 30 aprile, alle ore 10 al Centro di Riabilitazione Intensiva Neuromotoria di Trevi, la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno consegnerà ufficialmente l’Esoscheletro Robotico Indossabile.

La strumentazione, donata dalla Fondazione,  sarà utilizzata per chi è stato colpito da ictus e potrà essere impiegata anche per il trattamento  dei malati di Sla. L’Esoscheletro fornirà anche la possibilità di trattare i pazienti colpiti da altre patologie come le lesioni del midollo osseo. In Italia sono solamente dieci le apparecchiature di questo tipo e una di queste da sabato sarà anche al Centro di Riabilitazione Intensiva Neuromotoria di Trevi.

Alla cerimonia di consegna dell’Esoscheletro Robotico Indossabile parteciperanno Bernardino Sperandio, sindaco di Trevi, Stefania Moccoli, Assessore alla salute del Comune di Trevi, Gaudenzio Bartolini, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, Claudio Ceresi, Responsabile riabilitazione Italia dell’Emac di Genova, Mauro Zampolini, Responsabile del Dipartimento di Neuroriabilitazione dell’UslUmbria 2, Imolo Fiaschini, Direttore Generale dell’UslUmbria 2 e Antonio Bartolini, Assessore alla Salute della Regione Umbria.

eris