• Edizione di domenica, 31 Maggio, 2020

Si riapre il sipario del teatro di Cannara

eris
Aprile18/ 2016

Dopo una lunga ristrutturazione durata 3 anni, il teatro comunale Ettore Thesorieri di Cannara ha riaperto il sipario. Lo scorso novembre 2015 ha preso il via la prima rassegna curata dalla nuova gestione della struttura, l’associazione di promozione sociale FreeTime di Cannara, operante sul territorio umbro da 6 anni.

Con soli 3 eventi alla fine della rassegna teatrale cannarese, ecco tutte le informazioni sui prossimi spettacoli e un primo bilancio che decreta già la rinascita del centro culturale.

Sabato 23 aprile alle ore 21.30 la band Di Venere alle 21 porta sul palco la musica intramontabile di Pink Floyd, Kate Bush e Genesis, per tutti gli appassionati del rock progressive e alternativo britannico. Ma anche per sostenere l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla Onlus. Si tratta, infatti, di un concerto-spettacolo di beneficenza: parte del ricavato sarà devoluto a favore dell’Aism sezione di Perugia. Biglietto € 8.

Lunedì 2 maggio alle ore 21.30 il Thesorieri ospita il primo concerto segreto a teatro: un’artista straniera, proveniente dal panorama britannico e statunitense, calcherà il palco con la sua band per uno spettacolo a sorpresa . Ma la sua identità resterà segreta finché non si aprirà il sipario. Il concerto fa parte degli appuntamenti di Formato Ridotto Live, format dedicato agli eventi segreti con artisti a sorpresa. Biglietto € 12 in promozione fino al 23 aprile; biglietto intero € 16.

Sabato 7 maggio alle ore 21.15 e domenica 8 maggio alle ore 17.30 la compagnia Innuendo porta in scena il musical “Il fantasma dell’opera”, adattamento e regia di Lorenzo Dionigi. Il musical, tratto dall’omonimo romanzo di Gaston Leroux, narra l’amore tormentato di un musicista dal volto sfigurato, che vive nei sotterranei dell’Opéra di Parigi, per la soprano Christine Daaé. Biglietto € 12.

Con 11 spettacoli alle spalle, l’associazione FreeTime fa un primo bilancio sulla rassegna: «Siamo estremamente soddisfatti dei risultati ottenuti – dichiarano dall’associazione – Dopo la lunga pausa del teatro, abbiamo trovato difficoltà a far sapere della sua esistenza. Eppure, abbiamo registrato una media di 80 spettatori a ogni evento, un risultato affatto scontato».

Nel cartellone del teatro Ettore Thesorieri si sono susseguiti spettacoli di vario genere, dagli appuntamenti per le famiglie alle performance di artisti della scena nazionale. Tra gli eventi di punta si ricordano “Cibami” con Tiziana Foschi (di Stefano Benni e Cinzia Villari), il cabaret di Dado, i “Magici sorrisi” di Andrea Paris, solo per citarne alcuni. Il teatro è stato anche messo a disposizione di associazioni e iniziative del territorio cannarese.

«Crediamo che la rimessa in moto di un punto di riferimento e di aggregazione come il teatro, nella nostra città, sia fondamentale – concludono – Ringraziamo l’Amministrazione comunale per aver patrocinato la nostra iniziativa, nell’interesse della comunità. Infatti, l’attività del teatro è servita a investire nelle opere di manutenzione, riqualificazione del palco e della strumentazione».

<http://webecomunicazione.us12.list-manage.com/track/click?u=3ba0d5d2b43da6434ac71e7fe&id=f3b20b9adb&e=06e8843b6b>

Biglietti e informazioni: 338 961 3266 / 328 876 7365

 

eris