• Edizione di martedì, 14 Luglio, 2020

Meteo, torna il maltempo

eris
Dicembre19/ 2016

MALTEMPO IN ARRIVO – “Anticiclone in indebolimento per l’arrivo di una bassa pressione dal Mediterraneo occidentale, che diventerà un vero e proprio vortice e porterà un peggioramento da lunedì” – conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “prime piogge sono attese su Isole Maggiori, tirreniche e Nordovest. Martedì piogge e rovesci più diffusi su settori tirrenici, Appennino, in parziale sconfinamento alle Adriatiche. Particolarmente colpito il Nordovest, mentre il Triveneto rimarrà ai margini. Mercoledì il maltempo allenterà la presa con precipitazioni in graduale attenuazione.

ATTENZIONE: RISCHIO FORTI PIOGGE su Sardegna, Sicilia orientale, area Stretto, Calabria jonica, qui con locali nubifragi non esclusi e picchi di oltre 70-80mm in meno di 24 ore.”

TORNA LA NEVE A QUOTE BASSE AL NORDOVEST – “Nevicate a quote collinari sono attese al Nordovest,” – proseguono gli esperti di 3bmeteo.com – “a tratti fino in pianura sul Piemonte, specie cuneese, torinese, astigiano e alessandrino, neve anche su entroterra ligure, fino in pianura su quello savonese. Accumuli fino a 60-70cm se non oltre dai 800-1000m su cuneese, Marittime, Cozie, Valle d’Aosta, oltre 20cm a Cuneo.  In Lombardia fiocchi fin verso i 300-500m, in successivo rialzo. Al Centrosud fiocchi inizialmente sin sotto i 1000-1500m ma in rialzo per venti di Scirocco.”

VENTI DA SUD E RIALZO TERMICO – “Il peggioramento sarà accompagnato da un deciso rinfozo del vento su tutto il Paese, in prevalenza dai quadranti meridionali, che faranno risalire le temperature un po’ a tutte le quote al Centrosud e sul Nordest. Il freddo rimarrà confinato al Nordovest, specie sul basso Piemonte.”

TENDENZA PER NATALE – “Per le feste di Natale il tempo dovrebbe in buona parte migliorare grazie ad un rialzo della pressione, anche se non sarà per tutti soleggiato. Nubi irregolari si alterneranno infatti a schiarite e non si esclude qualche nuovo piovasco in particolare su Nordest, centrali tirreniche e Isole maggiori.” – concludono da 3bmeteo.com.

eris