• Edizione di mercoledì, 20 settembre, 2017

Convegno a Colfiorito su ruolo Comunanze Agrarie dopo sisma ’97

redazione sportiva
settembre05/ 2017

‘Il ruolo delle Comunanze Agrarie del territorio del Comune di Foligno dopo l’evento sismico del settembre 1997’ è il tema del convegno promosso per il 9 settembre a Colfiorito (area sagra patata rossa, dalle 9 alle 13) dalla Comunanza Agraria di Colfiorito in occasione della VII Giornata degli Assetti Fondiari Collettivi Umbri. Nell’occasione, nel ventennale del sisma del 1997 che ha colpito i territori montani dell’Appennino umbro-marchigiano- è detto in una nota dell’organizzazione – si focalizzerà l’attenzione su Colfiorito, ‘uno dei simboli di quel terremoto che, attraverso investimenti mirati da parte delle istituzioni che hanno creduto alle potenzialità del suo territorio, e soprattutto all’apertura del nuovo tracciato della SS77, come il Comune di Foligno, oggi rappresenta una realtà economico e culturale importante sull’asse Umbria-Marche’. Al convegno, parteciperà l’attuale Presidente della Corte Costituzionale, Paolo Grossi. Interverranno per portare il loro saluto, Manfredo Amici, Presidente Comunanza Agraria di Colfiorito, Alessandro Cappelletti, Presidente Associazione Patata Rossa di Colfiorito, Carlo Catanossi, Presidente Gruppo Grifo Agroalimentare S.a.c., Marica Mercalli, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria Mibact, Paolo Gubbini, consigliere incaricato del Parco di Colfiorito, Nando Mismetti, sindaco del Comune di Foligno. Previste le relazioni di Sandro Ciani, già responsabile Usi Civici Regione Umbria, Fabio Bettoni, storico dell’economia, Adriano Ciani, docente di estimo e contabilità della facoltà di Agraria dell’Università di Perugia, Paola Tedeschi, archivista di Stato, Fabrizio Marinelli, docente di diritto privato dell’Università dell’Aquila e Pietro Nervi, Presidente Centro Studi e documentazione degli Assetti Fondiari Collettivi. Annunciata la partecipazione di mons. Gualtiero Sigismondi, vescovo di Foligno, Francesco Grohmann, dirigente Regione Umbria servizio Foreste Economia e Territorio montano, Walter Trivellizzi, Direttore GAL Valle Umbra e Sibillini, Pietro Catalani, Commissario agli Usi civici per il Lazio, l’Umbria e la Toscana, Guido Perosino, Amministratore Unico di Quadrilatero Marche Umbria S.p.a., amministratori regionali.

redazione sportiva