• Edizione di martedì, 21 Gennaio, 2020

Il Centro di selezione dell’Esercito compie 20 anni. Arriva il ministro

eris
Settembre28/ 2016

Interverrà Roberta Pinotti, ministro della difesa, venerdì 30 settembre alle 11,30, a Foligno, alle celebrazioni per il 20° anniversario della costituzione del centro di selezione e reclutamento dell’esercito alla caserma Gonzaga. Le iniziative previste dal 29 settembre al 1° ottobre (proprio il 1° ottobre del 1996 venne costituito il centro di selezione) sono state illustrate stamani in una conferenza stampa, presenti il generale Luca Covelli, comandante del centro di selezione, il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, il direttore della Caritas diocesana, Mauro Masciotti.

Il generale Covelli ha ricordato che “c’è un’amicizia storica tra la caserma e Foligno, non solo con le istituzioni ma con i cittadini che si sono sempre resi disponibili alla collaborazione”. In venti anni di presenza la caserma, dove lavorano 300 persone, tra militari e civili, ha ospitato, nei vari concorsi per l’accesso alla carriera militare, circa un milione e mezzo di giovani (circa 80mila l’anno).

Il programma dell’anniversario prevede una messa giovedì 29 settembre, alle 18, celebrata dal vescovo di Foligno Gualtiero Sigismondi con l’ordinario militare, l’arcivescovo Santo Marcianò e la presenza della soprano Alessandra Ceciarelli. Venerdì 30 settembre alle 9 parteciperanno le scolaresche che visiteranno la mostra dedicata al generale Ferrante Gonzaga del Vodice. Verranno esposti uniformi, cimeli, tavoli interattivi. In programma anche un convegno dal titolo: “In futuro, quale soldato e quale cittadino?”. Alle 21 invece è in programma il concerto della banda della scuola Trasporti e Materiali dell’esercito all’auditorium San Domenico di Foligno.

“C’è un rapporto profondo tra città e caserma – ha sottolineato Mismetti – e lo dimostra la vicinanza della Gonzaga alle vicende della città. Ricordo che nel 1997 la struttura militare ospitò le classi della magistrale, dopo il sisma, e a 19 anni di distanza ha accolto le classi della media Carducci, dopo il terremoto del 24 agosto”. Masciotti ha ringraziato le istituzioni e le associazioni per aver organizzato per il primo ottobre, dalle 20, una serata di gala e di beneficenza con i club service e le associazioni del territorio. Il raccolto della serata sarà devoluto alle popolazioni colpite dal sisma e ai centri che si occupano in Grecia di ospitare i bambini siriani rifugiati.

eris